Cile, l'autotrasporto si unisce alle proteste: no agli alti costi dei pedaggi

Cile, l'autotrasporto si unisce alle proteste: no agli alti costi dei pedaggi



In Cile, anche i camionisti si sono uniti alle proteste sociali in corso nel Paese. L’autotrasporto contesta l’eccessivo costo del sistema di pedaggio elettronico autostradale denominato “Tag”.

I trasportatori si sono uniti nel movimento “Non più Tag” ed hanno annunciato che carovane di camion circoleranno a bassa velocità sulle principali autostrade. “Non è possibile che una bolletta del Tag costi più della luce e che il prezzo di un pedaggio costi più di un litro di benzina o un chilo di pane”, ha dichiarato al canale “24 Horas” il portavoce del movimento, Andres Alarcon.

Anche l’Associazione nazionale dei proprietari di camion (Cndc) si è unita all’iniziativa e il presidente della Cndc, Juan Araya, ha definito il Tag “un abuso” aggiungendo che non è stato indetto uno sciopero del settore per garantire l’approvvigionamento del paese. Cndc parteciperà alla protesta con circa 50 camion.



Sorgente notizia: http://www.trasporti-italia.com Vai al post originale

staff
info@eolog.com


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Impostazioni dei cookie

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire su questo sito web. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiI cookie analitici, che possono essere di prima o di terza parte, sono installati per collezionare informazioni sull’uso del sito web. In particolare, sono utili per analizzare statisticamente gli accessi o le visite al sito stesso e per consentire al titolare di migliorarne la struttura, le logiche di navigazione e i contenuti.

Social mediaI cookie di profilazione e i social plugin, che possono essere di prima o di terza parte, servono a tracciare la navigazione dell’utente, analizzare il suo comportamento ai fini marketing e creare profili in merito ai suoi gusti, abitudini, scelte, etc. In questo modo è possibile ad esempio trasmettere messaggi pubblicitari mirati in relazione agli interessi dell’utente ed in linea con le preferenze da questi manifestate nella navigazione online.

PubblicitariIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.